Chrysler, BMW, Audi e Volkswagen usano Dymola

Chrysler, BMW, Audi e Volkswagen usano Dymola

I produttori tedeschi di automobili, DaimlerChrysler, BMW, Audi e Volkswagen, hanno congiuntamente deciso di utilizzare Dymola e la libreria Air Conditioning come strumento per la modellazione e la simulazione dei sistemi di condizionamento delle automobili. Dopo un ampio studio di riferimento Dymola è stato scelto fra numerosi altri tool di modellazione e simulazione.
Dymola e la libreria Air Conditioning offrono interessanti possibilità per la simulazione dei sistemi di condizionamento in ambito automotive. La flessibilità e l’apertura dei modelli sono stati fattori critici per la scelta di Dymola. L’architettura aperta consente agli utenti di adattare i modelli delle librerie alle proprie esigenze e di integrarli con il know-how aziendale, inoltre gli utenti non sono costretti a lavorare con un set fisso di librerie proprietarie.
Come conseguenza della scelta comune di DaimlerChrysler, BMW, Audi e Volkswagen di adottare Dymola come strumento per la simulazione dei sistemi di condizionamento dell’aria, i loro fornitori di componenti per tali impianti sono invogliati a fornire modelli compatibili con il linguaggio di modellazione comune modelica. In questo modo i fornitori di componenti saranno integrati nel processo di progettazione e le case automobilistiche saranno in grado di simulare i componenti di diversi fornitori utilizzando un’unica piattaforma per la simulazione. La combinazione di competenze del produttore sul sistema veicolo e la competenza dei fornitori sui componenti garantisce simulazioni affidabili e un accelerazione del time-to-market.

A proposito di Dymola e la libreria Air Conditioning

Dymola e la libreria Air Conditioning permettono di validare e ottimizzare la progettazione di un sistema di condizionamento dalle fasi iniziali di progettazione attraverso l’implementazione del sistema di controllo e l’implementazione. La libreria Air Conditioning dispone di un’architettura aperta object-oriented, inoltre si ha l’accesso al codice sorgente Modelica dei modelli. Gli utenti possono collegare i componenti liberamente, quindi è facile da realizzare configurazioni non standard, come i cicli con evaporatori in parallelo. Dymola è l’unico tool di progettazione multi-dominio, questo significa che i modelli possono essere costruiti facendo coesistere componenti appartenenti a molti settori dell’ingegneria differenti. Ciò consente la creazione di modelli di sistemi completi che meglio descrivono la realtà. Dymola si basa sul linguaggio di modellazione aperto e object-oriented Modelica.
Press release completa in formato pdf.